Come evitare la patrimoniale sui tuoi risparmi

Tasse sulle rendite finanziarie, patrimoniali sui risparmi, prelievi forzosi sul conto corrente. Il rischio esproprio è sempre alto in Italia. Come difendersi legalmente!

Obbligazioni ad alto rendimento

I tassi sui titoli di Stato, obbligazioni e conti deposito sono ai minimi. Rendimenti e rischi delle obbligazioni High yield. Quali le migliori?

Come dichiarare e pagare l'Ivafe

Dichiarazione fiscale delle attività finanziarie all'estero (inclusi conti correnti e forex). Come dichiarare l'Ivafe, il bollo sulle attività all'estero.

Quali tasse si pagano per i guadagni sul Forex?

Ci sono tasse sul Forex? Quali e come si pagano? Dall'Ivafe al capital gain, ecco come dichiarare e pagare al Fisco le tasse sul Forex.

Migliori conti correnti a zero spese

Classifica migliori conti correnti senza spese. Dove non si paga il bollo. Confronto banche online.

giovedì 27 aprile 2017

Come investire in oro e argento nel 2017

Nella ricerca di investimenti a basso rischio non possiamo tralasciare il mercato dei preziosi. Oro e argento mostrano quotazioni lontanissime dai massimi segnati, per l’argento, nel 1980 e nel 2011 allorquando i corsi, attualmente attorno a 17 dollari per oncia (una oncia è pari a 31 grammi circa) hanno toccato i 50 dollari.

Per l’oro il massimo risale al 2011 con quotazioni attorno a 1.900 dollari contro i 1.200 di questo periodo. Nel frattempo la quantità di argento sul mercato internazionale è diminuita drasticamente. Le scorte strategiche americane sono quasi azzerate. Inoltre, l’Us Geological Survey ha dichiarato che nel mondo, agli attuali ritmi di estrazione, non ci sarà più argento tra 20 anni e l’utilizzo industriale è in continua ascesa. Situazione molto diversa nel settore dell’oro ove però la mancanza di oro si prevede tra 18 anni. Si aggiungano, poi, le incertezze derivanti dalla valanga di liquidità che ha innaffiato dal 2008 le Borse internazionali e la ricerca di protezione dei patrimoni. Con le quotazioni dell’argento e dell’oro pari rispettivamente al 33% e al 60% dai massimi il momento sembra buono per intervenire con un ottica pluriennale.

lunedì 24 aprile 2017

Convengono i PIR? Pro e contro

In questo periodo molti risparmiatori italiani si vedono proporre i cosiddetti Pir, consigliato in quanto conveniente grazie agli incentivi fiscali.

I Pir (Piani individuali di risparmio, introdotti dalla Legge n° 216 dell’11/12/2016) costituiscono una nuova formula di risparmio che, nelle finalità governative, ha lo scopo di dirottare una parte del risparmio privato verso le Pmi italiane (onde stimolare l’economia nazionale), offrendo alcuni incentivi fiscali a fronte della detenzione dell’investimento per un periodo medio-lungo. Inclusi, con forte risonanza, nell’offerta distributiva di molti competitor del risparmio gestito, i Pir riservati a risparmiatori individuali si contraddistinguono per il fatto di rappresentare un «contenitore fiscale e giuridico» che può concretizzarsi con differenti forme (fondo comune, deposito titoli, gestione patrimoniale, contratto assicurativo) e con un portafoglio sottostante avente prodotti finanziari diversi (strumenti azionari, obbligazionari, monetari, depositi e conti correnti) nei limiti quantitativi e qualitativi stabiliti dalla legge.

giovedì 20 aprile 2017

Leggi prima di investire in diamanti

Riporto di seguito una lettera sull'investimento in diamanti tratta da un noto giornale finanziario.

Nei giorni scorsi ho ricevuto via email la pubblicità di un corso a pagamento (149 euro) che si è tenuto a Milano e che viene definitivo “imperdibile per imparare a investire in diamanti”. Il corso viene presentato come uno strumento ideato “per gli investitori evoluti, ideale per chi vuole conoscere le particolarità di questo strumento finanziario, imparando le regole per investire al meglio e le trappole da evitare”. Secondo l’email il corso spiega “tutte le ragioni per cui investire in diamanti deve far parte della tua strategia. Importanza, peculiarità, caratteristiche, prerogative e rendimenti. Dove comperare, come e cosa: le scelte giuste per garantirti il massimo del profitto”. Ma davvero investire in diamanti deve far parte della “mia strategia”? E davvero è sempre possibile ottenerne un profitto?

mercoledì 19 aprile 2017

Obbligazioni Veneto Banca e Popolare Vicenza a rischio

Un (piccolo) passo avanti è stato fatto: secondo la Bce le due banche rispettano i requisiti minimi per accedere a una fetta dei 20 miliardi stanziati dallo Stato per puntellare le banche a rischio. Da qui a dire che le due banche siano salve ce ne corre: non era questo l'unico ostacolo. Ne è prova il bond Popolare di Vicenza (Banca Popolare di Vicenza 8,5% 28/12/2018, Isin IT0004781073): il suo prezzo non e certo balzato dopo queste notizie, anzi, è calato ulterionnente (da 30,47 di due settimane fa a 28,8 oggi), sprofondando a livelli sempre più bassi. Facciamo il punto.

martedì 18 aprile 2017

Polizze POSTE VITA – POSTAFUTURO PARTECIPA 2017

Presentiamo di seguito le caratteristiche della nuova polizza di Poste Vita, PostaFuturo Partecipa 2017. Il nostro consiglio è di non sottoscriverla visto i costi e i rischi, meglio puntare su polizze a gestione separata coonline come la polizza Sicuramente Protetto o la Piano Piano con investimento con versamenti periodici (Pac) che, visti i costi bassi, offrono il miglior rendimento sul mercato.

lunedì 17 aprile 2017

Sanzioni RW - novità 2017

Dai quesiti all'Agenzia delle Entrate, un chiarimento in tema di sanzioni sul quadro RW, da compilare per il monitoraggio fiscale dei capitali all'estero e il pagamento dell'Ivafe.

 Ipotizziamo che le sanzioni sul quadro RW determinate con il cumulo materiale siano 120 e con il cumulo giuridico 90. Le sanzioni da liquidare sono un terzo di 120 o un terzo di 90? Qualora, invece, le sanzioni determinate con il cumulo materiale siano 90 e con il cumulo giuridico 120, le sanzioni da liquidare sono un terzo di 90 o un terzo di 120?

mercoledì 12 aprile 2017

Promozioni conti correnti

Riassumo in questo articolo alcune promozioni interessanti proposte dalle banche a chi apre un conto corrente.

Cominciamo con Widiba che ha prorogato la promo “Amazon 120 marzo” che ora scade il 3 maggio 2017. Sono invariate le condizioni:per i nuovi clienti c’è un tasso pari all’1,60% sui vincoli a 6 mesi ed un coupon Amazon di 120 euro:
  • Come ottenere il buono Amazon 1. Apri il conto entro il 3 maggio 2. Attiva la linea vincolata non svincolabile Amazon a 12 mesi di almeno 3.000€ oppure accredita lo stipendio o pensione entro il 30 giugno. 3. Ricevi il codice del buono e inizia lo shopping 
  •  Come ottenere il tasso dell'1,60% 1. Apri il conto entro il 3 maggio 2. Attiva la linea vincolata al tasso lordo annuo dell’1,60% sui vincoli a 6 mesi entro il 30 giugno.
Un'occasione da non perdere: buono più un tasso interessante. Puoi vedere tutti i dettagli nella pagina della promo.